Donazioni

Per far si che il nostro impegno sia il più duraturo possibile abbiamo bisogno anche del tuo aiuto

 

 

IMG_6585

 

Diventa Sostenitore € 5,00

Kit scuola primaria per un bambino della comunità € 25,00

Sostegno di un anno ad un bambino della comunità € 240,00

Banca Popolare di Milano IBAN IT64 I 05584 51270 000000001851

c/c 000000001851

Banco Posta IBAN IT96 W 07601 10900 000058893710

c/c 000058893710

5 x 1000

Devolvendo il tuo 5×1000 ad Amici di Ndugu Zangu Onlus puoi contribuire a garantire a centinaia di bambini la possibilità di una vita lunga e dignitosa, garantendo loro le cure, l’acqua, il cibo, la protezione e l’istruzione di cui hanno bisogno.

Devi solo inserire il nostro codice fiscale 94018580137 e la tua firma nella dichiarazione dei redditi.

La tua donazione gode di benefici fiscali! 

Ricorda che anche lo Stato ripaga la tua generosità! Tutte le donazioni ad Amici di Ndugu Zangu Onlus usufruiscono di benefici fiscali, devi solo scegliere se dedurre o detrarre l’importo donato.

Essendo Amici di Ndugu Zangu una ONLUS – Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale ai sensi del D. Lgs. n. 460/97 – il privato o l’impresa che effettuano una donazione possono decidere liberamente il trattamento fiscale di cui beneficiare.

A seconda della normativa applicata alla donazione, le agevolazioni previste sono infatti differenti.

Sei una persona fisica?

Hai due possibilità in base alla normativa applicata alle donazioni effettuate a favore delle ONLUS. Scegli se:

◦ detrarre dall’imposta lorda il 26% dell’importo donato, fino ad un massimo di 30.000 euro (art.15, comma 1 lettera i-bis del D.P.R. 917/86);

◦ o dedurre dal tuo reddito le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e, comunque, nella misura massima di 70.000,00 euro annui (Decreto Legge 35/05 convertito in Legge n. 80 del 14/05/2005).

Sei un’impresa?

Allora puoi:

◦ dedurre dal reddito le donazioni per un importo non superiore a 30.000,00 euro o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art.100, comma 2 lettera h del D.P.R. 917/86);

◦ o dedurre dal reddito le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000,00 euro annui (art. 14, comma 1 del D. L. 35/05 convertito in legge n. 80 del 14/05/2005).

Se non sai qual è la soluzione più adatta a te, rivolgiti al tuo consulente di fiducia o al tuo CAF.

E non dimenticare di conservare:

◦ la ricevuta di versamento, nel caso di donazione con bollettino postale;

◦ l’estratto conto della carta di credito, per donazioni con carta di credito;

◦ l’estratto conto del tuo conto corrente (bancario o postale), in caso di bonifico o RID.

N.B. Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro. Le donazioni in contante non rientrano in alcuna agevolazione.